Contorni caldi e freddi

Ogni secondo piatto, deve essere degnamente accompagnato da un contorno, caldo o freddo a seconda della stagione e della tipologia di secondo che si sta per portare in tavola.
Fra i contorni più apprezzati sicuramente si annoverano le patate (fritte, in purè, in umido, al forno …) e le insalate (lattuga, riccia, romana, rossa, del ghiaccio …).
Le insalate, per la facilità, semplicità e fantasia con cui si possono realzizare sono sicuramente le più quotate. Leggere, fresche, adatte a tutte le stagioni, variegate, non mancano quasi mai sulle tavole di ristoranti, tavole calde, self services.
Partendo da una base semplice e leggera, composta di sola lattuga o insalatina simile, si possono aggiungere molti componenti per arricchire il sapore e rendere la presentazione visiva gradevole.

Possiamo rendere le nostre insalate molto esotiche, aggiungendo della frutta di stagione: fragole, mango, papaya, ananas, noci, cocco, limone.
Più complesse ed elaborate invece i contorni di verdura al forno o bolliti: patate, spianci, erbette, fagiolini e radici varie.
Non dimentichiamo, a chiusura, le verdure e i tuberi un po “amari”, quali le radici e la cicoria, e quelle delicatissime com egli asparagi, il tutto arricchito da copiosi sughetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *